Dl Irpef: Bevilacqua, processo taglio spesa è strutturale

(Adnkronos) Roma, 23 apr “Dal governo arriva il via libera al decreto che porta l’aumento di 80 euro in busta paga per 10 milioni di persone, misura, che oltre che economica e’ sicuramente sociale perché oggi c’è bisogno anche di questo per ripartire. Si tratta di una misura approntata per non essere una tantum, in quanto in direzione strutturale si orienta il processo di taglio della spesa dotato di una certa ‘vision’ quantomeno di medio termine”. Così in una nota l’avvocato Nunzio Bevilacqua, Vice Presidente di Associazione Nazionale Lavoro Azienda Welfare (Anlaw).

Continua Bevilacqua: “si riduce anche l’Irap benché in modo forse troppo ‘timido’ rischiando di avere dei benefici che superino di poco i ‘costi’; certamente positivo il fatto che non vengono ulteriormente ridotte le risorse per la stampa e l’editoria che hanno subito negli ultimi anni tagli vicini ad un punto di insostenibilità operativa”.

“Se è vero che i tagli devono ‘spuntare’ i ‘rami secchi’ la partenza e’ delle migliori aprendosi un cantiere che dovrà affrontare ora il problema più grande: mettere un argine ad una ‘frana occupazionale’ che sembrerebbe non più dominabile in modo ‘convenzionale'”, conclude.